Emissioni in atmosfera

Per informazioni circa le procedure di autorizzazione e la modulistica si acceda alla sezione Servizi

In evidenza

In data 10/06/2021 è stata pubblicata sul BURL Serie Ordinaria n. 23 la DGR 07/06/2021 n. 4837 “Linea guida regionale per l’applicazione degli adempimenti previsti dall’art. 271 c. 7 bis del d.lgs. 152/06 ed ulteriori disposizioni per la limitazione delle emissioni in atmosfera delle sostanze pericolose”.

Sulla base di quanto previsto dalle norme transitorie definite nel d.lgs 102/2020 e dallo stesso articolo 271 c.7bis, la relazione finalizzata a valutare la fattibilità tecnica della sostituzione delle sostanze/miscele di cui alla tabella 1, Allegato 1 della sopracitata DGR deve essere effettuata e trasmessa alla Provincia di Como (in firma digitale, a mezzo PEC protocollo.elettronico@pec.provincia.como.it  ), nei seguenti termini:

  1. nel caso di stabilimenti esistenti alla data di entrata in vigore del D.L.102/2020 (28 agosto 2020) entro il 28 agosto 2021;
  2. nel caso di una modifica in senso “peggiorativo” della classificazione delle sostanze/miscele utilizzate nel ciclo produttivo, entro tre anni dalla modifica della classificazione e contestualmente ad una istanza/comunicazione di modifica dell’autorizzazione da presentare tenendo conto di quanto previsto dalla DGR n. 7576/2017;
  3. ogni cinque anni, a decorrere dall’ultima relazione trasmessa o dalla data di rilascio o rinnovo dell’autorizzazione. Si ricorda che, in caso di omessa presentazione della relazione, nei casi sopra citati si applica la sanzione prevista dall’articolo 279, comma 3, del decreto legislativo n. 152 del 2006.

Stante la complessità che può richiedere l’analisi completa inerente la fattibilità tecnica ed economica della sostituzione delle sostanze/miscele utilizzate nei cicli produttivi, e considerate le tempistiche individuate dall’art. 3 c.7 del d.lgs. 102/2020, si ritiene che, fermo restando la necessità di trasmettere – ove previsto - la relazione in esito alle valutazioni di cui al punto 6.2 (analisi della disponibilità delle alternative) nei tempi indicati dal suddetto comma (28-8-2021), è facoltà del Gestore richiedere una proroga di durata non superiore a 90 gg per completare la relazione con gli esiti delle ulteriori fasi di indagine. La proroga si intende tacitamente concessa dall’Autorità competente decorsi 30 gg dalla richiesta da parte del Gestore.

Per informazioni rivolgersi alla dott.ssa Rita Veglia (rita.veglia@provincia.como.it ).

 

FAQ -  portale Regione Lombardia: 

https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioRedazionale/servizi-e-informazioni/Imprese/Sicurezza-ambientale-e-alimentare/qualita-dell-aria-ed-emissioni-in-atmosfera/dgr-4837-del-2021-linea-guida-adempimenti-art-271-c7bis-dlgs-152-2006/dgr-4837-del-2021-linea-guida-adempimenti-art-271-c7bis-dlgs-152-2006 

Ultimo aggiornamento:
26/07/2021, 14:49