Ufficio Autorizzazione Unica Ambientale

Le funzioni

Il 13 giugno 2013 è entrato in vigore il D.P.R. 13 marzo 2013, n. 59 recante il Regolamento per la disciplina dell'Autorizzazione Unica Ambientale e la semplificazione di adempimenti amministrativi in materia ambientale gravanti sulle piccole e medie Imprese e sugli impianti non soggetti ad Autorizzazione Integrata Ambientale, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 29/05/2013, n. 124 - Suppl. Ordinario n.42.

Devono presentare richiesta di AUA tutte le attività che siano soggette all'ottenimento di uno o più dei seguenti titoli abilitativi:

  • Autorizzazione agli scarichi di cui al Capo II, del Titolo IV, della Sezione II, della Parte III, del D.Lgs. 152/06 (sia con recapito in ambiente sia con recapito in rete fognaria);
  • Comunicazione preventiva di cui all'articolo 112 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, per l’utilizzazione agronomica delle acque di vegetazione dei frantoi oleari e delle acque reflue provenienti dalle aziende ivi previste; 
  • Autorizzazione alle emissioni in atmosfera per gli stabilimenti di cui all'art. 269 del D.Lgs. 152/06;
  • Autorizzazione generale di cui all'art. 272 del D.Lgs. 152/06 (inquinamento atmosferico);
  • Comunicazione o nulla osta di cui all'articolo 8, commi 4 o comma 6, della legge 26 ottobre 1995, n. 447 (inquinamento acustico);
  • Autorizzazione all'utilizzo dei fanghi derivanti dal processo di depurazione in agricoltura di cui all'art. 9 del D.Lgs. n. 99/92;
  • Comunicazioni in materia di rifiuti di cui agli artt. 215 e 216 del D.Lgs. 152/06.

Personale addetto

Specialista direttivo tecnico
Alberto Mortera
031/230467
Email: alberto.mortera@provincia.como.it
Collaboratore servizi amministrativi
Laura Stefanini
031/230400
Email: laura.stefanini@provincia.como.it
Assistente tecnico manutentivo condut. natanti
Matteo Aquilini
031/230365
Email: matteo.aquilini@provincia.como.it

Orari

Da lunedì a giovedì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 16.30

Venerdì dalle 9.00 alle 13.00

E' consigliabile, prima di recarsi presso l'ufficio, fissare un appuntamento in quanto i funzionari potrebbero essere impegnati in riunioni o sopralluoghi e non essere disponibili al momento. 

Ultimo aggiornamento:
21/01/2020, 13:19