Servizio Manutenzione e gestione fabbricati

Le funzioni

  • Conduzione e gestione degli impianti meccanici a servizio degli edifici di proprietà della Provincia di Como, compresa l’esecuzione di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria e la fornitura dei combustibili/energia termica: esecuzione di interventi di riqualificazione tecnologica degli impianti e del sistema edificio–impianto finalizzati al conseguimento dell’uso razionale dell’energia ed ottimizzazione impiantistica. Ottenimento, ove richiesto, del C.P.I. (Certificato Prevenzione Incendi), istruzione pratiche di certificazione energetica del sistema edificio-impianto, intese come valutazioni del fabbisogno energetico secondo i dettami della D. Lgs. n. 192/05 e s.m.i. e D. Lgs. n. 311/06 e s.m.i.; istruzione e completamento pratiche A.R.P.A. e/o A.S.L., ecc.
  • Progettazione degli interventi di manutenzione ordinaria per la conservazione del patrimonio immobiliare dell'Ente: sviluppo delle varie fasi progettuali (progetto di fattibilità tecnica ed economica, definitivo ed esecutivo).  La progettazione della manutenzione ordinaria viene curata totalmente all'interno del Settore Fabbricati. L’Ufficio si occupa della redazione dei progetti delle opere relative alle seguenti categorie di intervento: Edile;- Verniciatore;- Idraulico;- Elettricista;- Elettrico/automazione;- Antincendio; - Cure arboree;- Linee vita e presidi di sicurezza.Nell'ambito dell'attività vengono ricoperti i ruoli di RUP, progettista, coordinatore della sicurezza nella fase di progettazione, validazione.
  • Direzione dei lavori delle opere progettate: l'attività comprende la gestione tecnico-amministrativa della fase realizzativa delle opere e della successiva emissione del CRE.    L'ufficio cura la gestione dell’emergenza, coordinandosi con l’attività all’interno dello stabile oggetto di richiesta di intervento;  - programma interventi necessari all’adeguamento e all’evolversi delle esigenze d’uso annuali delle attività svolte; - organizza controlli sulle strutture dal punto di vista della sicurezza e della salubrità degli ambienti al fine di programmare interventi di rinnovamento;    - assistenza alle attività presenti negli stabili al fine di discriminare interventi di somma urgenza da interventi procrastinabili o differibili alla manutenzione straordinaria. Ricomprende la gestione dei lavori, dei rapporti con le imprese appaltatrici e subappaltarici, con le altre figure professionali coinvolte, la contabilizzazione delle opere, il pagamento delle rate di acconto e del saldo finale all'impresa appaltatrice. La direzione dei lavori della manutenzione ordinaria viene curata totalmente all'interno del Settore Fabbricati, procedendo all'eventuale affidamento esterno di particolari mansioni quali il coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione.
  • Progettazione degli interventi di manutenzione straordinaria e nuove opere del patrimonio immobiliare dell'Ente: sviluppo delle varie fasi progettuali (progetto di fattibilità tecnica ed economica, definitivo ed esecutivo).  La progettazione della manutenzione straordinaria viene curata sia all'interno del Settore Fabbricati che da tecnici esterni, a seconda della complessità di alcune progettazioni.  Nel caso di affidamenti esterni, l'ufficio segue la gestione tecnico-amministrativa degli incarichi professionali e delle attività propedeutiche o a supporto della progettazione. L’Ufficio si occupa della gestione degli interventi di manutenzione straordinaria relativi egli stabili di proprietà, per consentire il rinnovo funzionale degli elementi deteriorati dal tempo e dall’evolversi della normativa sulle costruzioni, mantenendo il patrimonio dell’Ente in efficienza e consentendo allo stesso di mantenere/aumentare il valore economico.  Si occupa inoltre dell’acquisizione di autorizzazioni edilizie per l’esecuzione degli stessi, curando le pratiche edilizie necessarie e curando i rapporti con Comune, Vigili del Fuoco e MIBACT. Nell'ambito dell'attività vengono ricoperti, i ruoli di RUP, direttore dei lavori, assistente e contabilizzatore, coordinatore della sicurezza nella fase di esecuzione, validazione.
  • Direzione dei lavori delle opere progettate: l'attività comprende la gestione tecnico-amministrativa della fase realizzativa delle opere e della successiva emissione del CRE o del collaudo.     Ricomprende la gestione dei lavori, dei rapporti con le imprese appaltatrici e subappaltarici, con le altre figure professionali coinvolte, la contabilizzazione delle opere, il pagamento delle rate di acconto e della contabilità all'impresa appaltatrice. La direzione dei lavori si preoccupa di curare la fase esecutiva negli aspetti della necessaria coordinazione al fine di garantire continuità dell’attività in corso negli stabili oggetto di intervento.  La direzione dei lavori della manutenzione straordinaria viene curata sia all'interno del Settore Fabbricati che con la collaborazione dei tecnici esterni, procedendo all'eventuale affidamento di particolari mansioni quali il coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione e del collaudo. Interventi urgenti, tramite operatore interno, per la messa in sicurezza e la manutenzione ordinaria delle aree a verde di competenza dell'Ente

Orari

Lunedì dalle 9.00 alle 12 e dalle 15 alle 17 (solo su appuntamento)
Martedì dalle 9.00 alle 12 e dalle 15 alle 17 (solo  su appuntamento)
Mercoledì dalle 9.00 alle 12 e dalle 15 alle 17 (solo  su appuntamento)
Giovedì dalle 9.00 alle 12 e dalle 15 alle 17 (solo  su appuntamento)
Venerdì dalle 9.00 alle 12 (solo su appuntamento)

Ultimo aggiornamento:
03/03/2020, 17:32