Ufficio Istruzione

Le funzioni

Per effetto del riordino della struttura organizzativa della Provincia di Como, approvato dal Consiglio provinciale e di cui ha preso atto successiva deliberazione del Presidente, l'Ufficio Istruzione è stato ricondotto al Settore Infrastrutture a rete e puntuali.

L'Ufficio Istruzione si occupa della funzione di programmazione della rete scolastica (L. 56/14 art. 1, comma 85, lettera c.), sviluppando le seguenti attività:

  • Pianificare il dimensionamento ottimale della rete degli istituti scolastici statali di ogni ordine e grado. La predisposizione annuale del Piano comporta, oltre alla raccolta ed elaborazione dei dati per l’intero territorio provinciale (67 autonomie scolastiche, oltre 350 plessi), la responsabilità del coordinamento tra tutti i comuni e i referenti scolastici a diverso titolo coinvolti nelle modifiche alla geografia amministrativa degli istituti, l’analisi delle specifiche situazioni dal punto di vista dell’organizzazione logistica e didattica delle sedi e dei relativi servizi;
  • Pianificare l’offerta formativa provinciale integrata del 2° ciclo di istruzione a finanziamento pubblico (scuole superiori statali ed enti di formazione accreditati). La predisposizione annuale del relativo piano comporta:
    • l’acquisizione ed elaborazione dei dati sulla scolarità, distribuita nei diversi percorsi di studio;
    • l’analisi dei fabbisogni formativi espressi dai singoli contesti locali;
    • la valutazione delle proposte di nuovi corsi, in attuazione degli indirizzi della Regione e previo il necessario confronto con scuole, parti sociali e uffici del Ministero dell’I struzione;
    • la programmazione di interventi di orientamento scolastico, soprattutto per il passaggio dal 1° al 2° ciclo d’istruzione, insieme all’U fficio scolastico di Como e agli altri enti che aderiscono al relativo Protocollo di rete;
    • la partecipazione a progetti per il contrasto alla dispersione scolastica.

In raccordo con le suddette funzioni relative alla rete scolastica, l'Ufficio Istruzione contribuisce alla programmazione del fabbisogno di edilizia scolastica, a supporto delle competenze tecniche degli altri Servizi del Settore che si interfacciano con gli istituti superiori. Tale contributo si articola, tra l'altro, nelle seguenti attività:

  • prefigurare le esigenze di ricettività di ciascuna sede scolastica e, in generale, di ciascun polo di istruzione superiore del territorio, in relazione alla programmazione dei corsi, alle proiezioni demografiche, all’andamento delle iscrizioni, all’esito degli interventi di orientamento;
  • pianificare l’utilizzo degli edifici e delle attrezzature scolastiche d’intesa con gli istituti;
  • valutare le richieste di interventi di riorganizzazione funzionale degli spazi, per adeguarli al continuo rinnovamento delle progettualità didattiche delle scuole e al riordino dell’ordinamento degli studi;
  • valutare il fabbisogno di spazi esterni al patrimonio scolastico provinciale, nonché le attività non scolastiche da ospitare nelle strutture di competenza con l’assenso degli istituti;
  • definire il fabbisogno di forniture di beni e servizi con rilevazione e valutazione delle richieste segnalate dalle scuole;

L'Ufficio Istruzione gestisce inoltre le pratiche relative all’utilizzo delle palestre e spazi scolastici da parte di associazioni sportive ed altri enti.

Personale addetto

Specialista direttivo amministrativo
Giovanni Danielon
031/230236
Email: giovanni.danielon@provincia.como.it

Orari

Lunedì, martedì, mercoledì e giovedì: dalle 8:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:00
venerdì: dalle 8:00 alle 12:00


A motivo di possibili impegni del funzionario fuori sede, si consiglia di accedere all'Ufficio previo appuntamento.

Ultimo aggiornamento:
21/01/2020, 13:19