Aggregatore Risorse

Briciole di pane

Accordo tra la Provincia e la Prefettura per la costituzione di un ufficio dedicato alle assunzioni dei lavoratori stranieri

Data :
05 mag 2023

Menù di navigazione

Lo sportello in via Volta sarà gestito dal personale provinciale

Nella giornata di ieri, 4 maggio 2023, il Prefetto di Como, Andrea Polichetti, e il Presidente della Provincia di Como, Fiorenzo Bongiasca, hanno sottoscritto un accordo per la costituzione di un ufficio decentrato dell’Amministrazione provinciale dedicato alla trattazione delle pratiche volte rilascio dei nulla osta all’ingresso dei cittadini stranieri non comunitari.
Il nuovo servizio sarà ubicato presso la Prefettura, dove già opera lo Sportello Unico per l’Immigrazione.
 Attraverso la collaborazione con il Settore Politiche attive del lavoro della Provincia di Como si implementeranno le procedure necessarie alla stipula di contratti e quindi all’inserimento nel mondo del lavoro dei cittadini stranieri non comunitari residenti all’estero. 
In particolare il personale messo a disposizione dall’Amministrazione Provinciale si occuperà delle istanze volte al rilascio del nulla osta all’assunzione per lavoro subordinato, determinato o indeterminato e stagionale, di cittadini stranieri non comunitari residenti all’estero, nell’ambito delle quote previste dal cosiddetto “Decreto Flussi”; del nulla osta all’ingresso di cittadini stranieri per ricongiungimento familiare; della conversione dei permessi di soggiorno per studio o tirocinio e per lavoro stagionale in quello per lavoro subordinato.
“L’accordo di collaborazione che abbiamo sottoscritto - spiegano Prefetto e Presidente - permetterà alla Provincia di Como di costituire temporaneamente, al momento fino al 31 dicembre 2023, un proprio ufficio operativo direttamente presso i locali della Prefettura di Como e questo consentirà ad entrambi di procedere con puntualità alle attività di competenza, secondo i principi di efficienza, economicità ed efficacia dell’azione amministrativa, ma soprattutto in quell’ottica di collaborazione tra Enti che abbiamo già proficuamente sperimentato”.
 

Ultimo aggiornamento:
05/05/2023, 13:49