Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale (PTCP)

Il PTCP definisce gli obiettivi generali di pianificazione territoriale di livello provinciale attraverso l’indicazione delle principali infrastrutture di mobilità, delle funzioni di interesse sovracomunale, di assetto idrogeologico e difesa del suolo, delle aree protette e della rete ecologica, dei criteri di sostenibilità ambientale dei sistemi insediativi locali.

Dopo l’entrata in vigore del PTCP i Piani di Governo del Territorio potranno essere approvati direttamente dai comuni previa verifica, da parte della Provincia, della compatibilità tra i due strumenti di pianificazione.
Nella fase di gestione del Piano la Provincia provvederà ai seguenti adempimenti:

  • verifica di compatibilità degli strumenti urbanistici dei Comuni nonché dei piani attuativi di interesse sovracomunale;
  • predisposizione delle varianti del PTCP, in relazione ai necessari aggiornamenti, ed alle eventuali modifiche o integrazioni;
  • esercizio dei poteri sostitutivi in materia urbanistico-edilizia;
  • partecipazione alle consultazioni indette dai Comuni in fase di predisposizione dei nuovi Piani comunali al fine di assicurare la contestuale valutazione dei vari interessi pubblici;
  • attuazione di progetti strategici mediante la partecipazione ad accordi di programma;
  • partecipazione all’Osservatorio permanente della programmazione territoriale, che provvede al monitoraggio delle dinamiche territoriali e alla valutazione degli effetti derivanti dall’attuazione degli strumenti di pianificazione;
  • istituzione di un Albo dei commissari ad acta, articolato per sezioni, ai fini dell’esercizio del potere sostitutivo provinciale in materia urbanistico-edilizia e paesaggistico-ambientale;
  • valutazione sulle proposte di modifica o integrazione del PTCP, presentate dai Comuni (per le quali è previsto il silenzio-assenso nel caso in cui la Provincia non si pronunci nei tempi stabiliti);
  • definizione degli atti di programmazione negoziata che costituiscono variante automatica al PTCP;
  • redazione degli atti dei nuovi piani urbanistici comunali (PGT), per i Comuni che intendono avvalersi della Provincia per tale finalità, con modalità, tempi e oneri da definirsi con apposite convenzioni.

Avvertenza
Ai sensi dell'art. 58 delle Norme Tecniche Attuative del Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale, i Piani Regolatori Generali e gli altri strumenti urbanistici vigenti alla data di approvazione del PTCP conservano piena validità ed efficacia e pertanto prevalgono sulle norme di piano, ove difformi.

Si avvisa che le tavole riportanti gli ambiti territoriali inerenti le "aree urbanizzate esistenti e previste (PRG vigenti)" in alcuni casi sono aggiornate alla data di adozione del PTCP (25 ottobre 2005).

Poichè l'aggiornamento è tuttora in corso, la verifica delle previsioni dei PRG o altri strumenti urbanistici comunali vigenti deve essere effettuata direttamente presso le Amministrazioni Comunali.

Cartografie digitali della Provincia di Como