Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale (PTCP) e Varianti

Il PTCP definisce gli obiettivi generali di pianificazione territoriale di livello provinciale attraverso l’indicazione delle principali infrastrutture di mobilità, delle funzioni di interesse sovracomunale, di assetto idrogeologico e difesa del suolo, delle aree protette e della rete ecologica, dei criteri di sostenibilità ambientale dei sistemi insediativi locali.

Con l’entrata in vigore del PTCP, i Piani di Governo del Territorio sono approvati direttamente dai comuni previa verifica, da parte della Provincia, della compatibilità tra i due strumenti di pianificazione.

Nella fase di gestione del Piano, la Provincia provvede ai seguenti adempimenti:

  • Valutazione di compatibilità  degli strumenti urbanistici dei Comuni nonché dei piani attuativi di interesse sovracomunale;
  • predisposizione delle varianti del PTCP, in relazione ai necessari adeguamenti e aggiornamenti , modifiche e/o integrazioni;
  • partecipazione alle consultazioni indette dai Comuni in fase di predisposizione dei nuovi Piani comunali al fine di assicurare la contestuale valutazione dei vari interessi pubblici;
  • attuazione di progetti strategici mediante la partecipazione ad accordi di programma;
  • partecipazione all’Osservatorio permanente della programmazione territoriale, che provvede al monitoraggio delle dinamiche territoriali e alla valutazione degli effetti derivanti dall’attuazione degli strumenti di pianificazione;
  • istituzione di un Albo dei commissari ad acta , articolato per sezioni, ai fini dell’esercizio del potere sostitutivo provinciale in materia urbanistico-edilizia e paesaggistico-ambientale;
  • valutazione sulle proposte di modifica o integrazione del PTCP, presentate dai Comuni (per le quali è previsto il silenzio-assenso nel caso in cui la Provincia non si pronunci nei tempi stabiliti);
  • definizione degli atti di programmazione negoziata che costituiscono variante automatica al PTCP;
  • redazione degli atti dei nuovi piani urbanistici comunali (PGT), per i Comuni che intendono avvalersi della Provincia per tale finalità, con modalità, tempi e oneri da definirsi con apposite convenzioni.

Le Cartografie digitali del PTCP  e gli elaborati della Rete Ecologica del PTCP  sono disponibili nelle apposite sezioni di questo sito.

Ai fini dell'adeguamento e aggiornamento del piano provinciale, la Provincia di Como provvede al Monitoraggio del PTCP 
e alla predisposizione delle Linee Guida del PTCP .

Ai sensi della legge regionale 31/2008, il Piano di Indirizzo Forestale (PIF)  costituisce specifico Piano di Settore del PTCP della Provincia cui si riferisce.
Il PIF della Provincia di Como, i cui elaborati sono disponibili nell'apposita sezione di questo sito, è stato approvato definitivamente dal Consiglio Provinciale con Delibera n. 8 del 15.03.2016.