Pianificazione e tutela delle acque

Piano di tutela delle acque

La Provincia ha collaborato nel corso del 2004 con la Regione Lombardia per la redazione del Piano di Tutela delle Acque, lo strumento di pianificazione in materia di risanamento e protezione delle risorse idriche indicato dal Decreto legislativo 11 maggio 1999, n° 152 e successivamente dal D.L.vo 3 aprile 2006 n° 152. A partire dall'approvazione della parte tecnica del piano (il cosiddetto Programma di Tutela e uso delle acque - PTUA), avvenuta con la Deliberazione della Giunta regionale n° 2244 del 29 marzo 2006, il Piano di Tutela ha sostituito la precedente pianificazione regionale. Il Piano di Tutela, insieme al Piano d’Ambito (previsto dalla Legge 5 gennaio 1994, n. 36 - la legge “Galli” - ed ancora dal citato D.L.vo 152/2006), in corso di predisposizione da parte dell’Autorità dell’Ambito territoriale ottimale (AATO), saranno la base di riferimento per la pianificazione territoriale in materia di acque (criteri di derivazione delle acque pubbliche, divieti e limiti allo scarico delle acque reflue, misure di tutela degli ecosistemi acquatici, organizzazione dei servizi idrici etc.).

Il Piano di Tutela è consultabile presso la sede della Provincia di Como:

Settore Ecologia ed Ambiente
Servizio Acque via Borgo Vico, 148 - COMO (Terzo piano di Villa Gallia)
previo contatto con i tecnici degli Uffici al numero telefonico 031.230.460