AVVISI DI PUBBLICAZIONE IN MERITO ALLA PRESENTAZIONE DI ISTANZE DI VERIFICA DI ASSOGGETTABILITA' ALLA VIA

ANTE 31/12 2015

 

Avviso Pubblico n° 12 del 12/10/2015

Esclusione dalla verifica di assoggettabilità alla VIA per impianto di recupero dei rifiuti nel Comune di Grandola ed Uniti  (CO)

Verifica di assoggettabilità alla VIA relativa ad un impianto di messa in riserva e recupero rifiuti (R5, R13) sito nel comune di Grandola ed Uniti (CO) via Pallagna.

Proponente: Ditta Petazzi Srl con sede a Menaggio (CO), Via per la Grona, 18.

Ai sensi dell'art. 20 del d.lgs. 152/06 e s.m.i. si avvisa che con provvedimento dirigenziale n° 367/A/ECO del 30/09/2015 del Settore Ecologia e Ambiente, pubblicato integralmente sul sito di riferimento (SILVIA), visti gli esiti dell'applicazione del metodo di cui alla DGR n° 11317/10, il progetto citato non è assoggettato alla procedura di valutazione di impatto ambientale.

Il Responsabile del Servizio Rifiuti

Stefano Noseda

 

Avviso Pubblico n° 11 del 12/10/2015

Esclusione dalla verifica di assoggettabilità alla VIA per un impianto di recupero dei rifiuti sito nel Comune di Canzo (CO)

Verifica di assoggettabilità alla VIA relativa ad un impianto di messa in riserva e recupero rifiuti (R3, R13) sito nel comune di Canzo (CO) via delle Grigne, 24.

Proponente: Ditta Pina Stefangelo Srl con sede a Canzo (CO), Via Vittorio Veneto, 52/d.

Ai sensi dell'art. 20 del d.lgs. 152/06 e s.m.i. si avvisa che con provvedimento dirigenziale n° 373/A/ECO dell'5/10/2015 del Settore Ecologia e Ambiente, pubblicato integralmente sul sito di riferimento (SILVIA), visti gli esiti dell'applicazione del metodo di cui alla DGR n° 11317/10, il progetto citato non è assoggettato alla procedura di valutazione di impatto ambientale.

Il Responsabile del Servizio Rifiuti

Stefano Noseda

 

 Avviso al Pubblico n° 10  del 19/8/2015 

Richiesta di verifica di assoggettabilità a VIA Provincia di Como 

La Ditta RAINOLDI SRL, con Sede Legale in comune di Lanzo d'Intelvi (CO) via Nazario Sauro, 19 ed insediamento in comune di Lanzo d'Intelvi (CO) località Burengo, ha predisposto lo studio preliminare ambientale relativo al progetto preliminare  per la realizzazione di attività di recupero di rifiuti speciali tramite operazioni di recupero di rifuti inerti provenienti da scavi e da cantieri edili, recupero di rifuti bituminosi, compostaggio e messa in riserva  per il quale in data 12/08/2015 ha presentato progetto preliminare ad integrazione della precedente nota in data 29/07/2015 in cui presentava il solo studio ambientale con l'istanza di verifica di assoggettabilità alla VIA . Suddetto materiale è stato contestualmente depositato presso l’Autorità competente provinciale. 

La realizzazione delle opere in progetto ed il loro esercizio/gestione avverrà in Comune di Lanzo d'Intelvi (CO) località Burengo

Il progetto in questione consiste nella realizzazione di un impianto  con diverse linee di recupero (recupero dei rifiuti provenienti da scavi e cantieri edili [R5], recupero di rifiuti bituminosi [R5], compostaggio [R3], messa in riserva [R13]

Il progetto preliminare dell’opera e lo studio preliminare ambientale sono depositati in formato digitale per la pubblica consultazione presso

  • la Provincia di Como, via Borgovico, 148 - 22100 Como (CO) 

La presente forma di pubblicazione tiene luogo delle comunicazioni di cui all’art. 7 ed ai commi 3 e 4 dell’articolo 8 della legge 7 agosto 1990, n. 241. 

Gli elaborati del progetto preliminare e lo Studio preliminare ambientale sono consultabili all'indirizzo  www.silvia.regione.lombardia.it. 

Ai sensi dell’art. 20 del d.lsg 152/06 chiunque abbia interesse può presentare in forma scritta osservazioni sull’opera in questione, indirizzandoli all’autorità competente sopra indicata entro 45 (quarantacinque) giorni dalla data di pubblicazione dell’avviso sul sito web SILVIA del presente annuncio. 

L’invio delle osservazioni potrà avvenire anche mediante posta certificata al seguente indirizzo: ecologia.rifiuti@pec.provincia.como.it

 Il Responsabile del Procedimento

 

 Avviso al Pubblico n° 9  del 12/8/2015 

Richiesta di verifica di assoggettabilità a VIA Provincia di Como 

La Ditta PINA STEFANGELO, con Sede Legale in comune di Canzo (CO) via Vttorio Veneto, 52/D ed insediamento in comune di Canzo (CO) via delle Grigne 24, ha predisposto lo studio preliminare ambientale relativo al progetto preliminare "realizzazione impianto di recupero rifiuti tramite operazioni di compostaggio" per il quale in data 07/08/2015 ha richiesto tramite PEC la verifica di assoggettabilità a V.I.A. alla Provincia di Como, ai sensi dell’ articolo 6 della l.r. 2 febbraio 2010, n. 5. Suddetto materiale è stato contestualmente depositato presso l’Autorità competente provinciale. 

La realizzazione delle opere in progetto ed il loro esercizio/gestione avverrà in Comune di Canzo (CO) via delle Grigne, 24. 

Il progetto in questione consiste nella realizzazione di un impianto adibito a recupero di rifiuti autorizzato ai sensi dell’art. 208 D.Lgs. 152/06, per la produzione di compost e legna da ardere. 

Il progetto preliminare dell’opera e lo studio preliminare ambientale sono depositati in formato digitale per la pubblica consultazione presso

  • la Provincia di Como, via Borgovico, 148 - 22100 Como (CO) 

La presente forma di pubblicazione tiene luogo delle comunicazioni di cui all’art. 7 ed ai commi 3 e 4 dell’articolo 8 della legge 7 agosto 1990, n. 241. 

Gli elaborati del progetto preliminare e lo Studio preliminare ambientale saranno consultabili a breve su WEB all’indirizzo www.silvia.regione.lombardia.it. 

Ai sensi dell’art. 20 del d.lsg 152/06 chiunque abbia interesse può presentare in forma scritta osservazioni sull’opera in questione, indirizzandoli all’autorità competente sopra indicata entro 45 (quarantacinque) giorni dalla data di pubblicazione dell’avviso nel sito web SILVIA del presente annuncio. 

L’invio delle osservazioni potrà avvenire anche mediante posta certificata al seguente indirizzo: ecologia.rifiuti@pec.provincia.como.it

 Il Legale Rappresentante

 

 Avviso al Pubblico n° 8 del 6/7/2015

Richiesta di verifica di assoggettabilità a VIA Provincia di Como

La Ditta PETAZZI COSTRUZIONI STRL, con sede in MEGAGGIO (CO), via PER LA GRONA 18, ha predisposto lo studio preliminare ambientale relativo al progetto di REALIZZAZIONE DI IMPIANTO PER IL RECUPERO DI RIFIUTI NON PERICOLOSI, per il quale in data 26/6/2015 ed in atti provinciali prot. n° 29332 del 6/7/2015 ha richiesto la verifica di assoggettabilità a V.I.A. alla Provincia di  COMO ai sensi dell’ articolo 6 della l. r. 2 febbraio 2010, n. 5.

Suddetto materiale è stato contestualmente depositato presso l’Autorità competente provinciale.

La realizzazione delle opere in progetto ed il loro esercizio/gestione avverrà in COMUNE DI GRANDOLA ED UNITI, VIA PALLAGNA.

Il progetto in questione consiste nella REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO DI RECUPERO RIFIUTI NON PERICOLOSI (DEMOLIZIONI, FRESATO STRADALE, TERRE E ROCCE DI SCAVO) PER MEZZO DI FRANTUMATORE.

Il progetto definitivo dell’opera e lo studio preliminare ambientale sono depositati per la pubblica consultazione presso:

  • Provincia di Como, via Borgovico 148, 22100 Como;
  • Comune/i di Grandola ed Uniti, Piazza Luigi Camozzi 2, 22010 Grandola ed Uniti (CO)

La presente forma di pubblicazione tiene luogo delle comunicazioni di cui all’art. 7 ed ai commi 3 e 4 dell’articolo 8 della legge 7 agosto 1990, n. 241.

Gli elaborati del progetto preliminare e lo Studio preliminare ambientale saranno consultabili a breve su WEB all’indirizzo www.silvia.regione.lombardia.it.

Ai sensi dell’art. 20 del d.lsg 152/06 chiunque abbia interesse può presentare in forma scritta osservazioni sull’opera in questione, indirizzandoli all’autorità competente sopra indicata entro 45 (quarantacinque) giorni dalla data di pubblicazione dell’avviso nel sito web SILVIA del presente annuncio.

L’invio delle osservazioni potrà avvenire anche mediante posta certificata al seguente indirizzo: ecologia.rifiuti@pec.provincia.como.it

 Il legale Rappresentante

  

 Avviso al Pubblico n° 7 del 8/4/2015

Richiesta di verifica di assoggettabilità a VIA Provincia di Como

La Società ALBESE METALLI s.r.l., con sede in Cantù (CO), via Roma, 2, ha predisposto lo studio preliminare ambientale relativo al progetto definitivo di un impianto di messa in riserva e recupero di rifiuti non pericolosi (comunicazione semplificata), per il quale ha richiesto la verifica di assoggettabilità a V.I.A. alla Provincia di Como , ai sensi dell’ articolo 6 della l. r. 2 febbraio 2010, n. 5. Suddetto materiale è stato contestualmente depositato presso l'Autorià competente provinciale.

La realizzazione delle opere in progetto ed il loro esercizio/gestione avverrà in Albese con Cassano, via Marconi 18/20.

Il progetto in questione consiste in un impianto di messa in riserva e recupero di rifiuti speciali solidi non pericolosi.

Il progetto preliminare dell’opera e lo studio preliminare ambientale sono depositati per la pubblica consultazione presso:

  • la Provincia di Como settore Ecologia e Ambiente, via Borgovico 148, 22100 Como;
  • il Comune di Albese con Cassano, via Roma, 57 (Co)

La presente forma di comunicazione tiene luogo delle comunicazioni di cui all'art. 7 ed ai commi 3 e 4 dell'articolo 8 della legge 7 agosto 1990, n. 241.

Gli elaborati del progetto preliminare e dello Studio preliminare ambientale saranno consultabili a breve su WEB all’indirizzo www.silvia.regione.lombardia.it.

Ai sensi dell’art. 20 del d.lgs. 152/06 chiunque abbia interesse può presentare in forma scritta osservazioni sull’opera in questione, indirizzandoli all'autorità competente sopra
indicata entro 45 (quarantacinque) giorni dalla data di pubblicazione dell'avviso nel sito WEB SILVIA del presente annuncio.

L’invio delle osservazioni potrà avvenire anche mediante posta certificata al seguente indirizzo: ecologia.rifiuti@pec.provincia.como.it

Il legale Rappresentante

 

Avviso al Pubblico n° 6 del 1/4/2015

Richiesta di verifica di assoggettabilità a VIA Provincia di Como

La Società ECOSTONE s.r.l., con sede in Bregnano (CO), via Enrico Mattei 6, ha predisposto lo studio preliminare ambientale relativo al progetto preliminare per la realizzazione di un'attività di messa in riserva (R13) e recupero (R5) di rifiuti speciali non pericolosi, per il quale in data 23/03/2015 ha richiesto la verifica di assoggettabilità a V.I.A. alla Provincia di Como , ai sensi dell’ articolo 6 della l. r. 2 febbraio 2010, n. 5.

La realizzazione delle opere in progetto avverrà in Bregnano, in via Enrico Mattei, 6, nel sito di proprietà della società Immobiliare MVB srl.

Il progetto in questione consiste nell’installazione di un impianto di frantumazione di rifiuti non pericolosi, in capannone di nuova costruzione.

I possibili principali impatti ambientali previsti dalla realizzazione, che riguarderanno il rumore e le emissioni in atmosfera, sono ridotti dall’ubicazione dell’impianto in capannone.

Il progetto preliminare dell’opera e lo studio preliminare ambientale sono depositati per la pubblica consultazione presso:

  • la Provincia di Como settore Ecologia e Ambiente, via Borgovico 148, 22100 Como;
  • il Comune di Bregnano, Piazza IV Novembre, 9 - 22070 Bregnano (Co)

I principali elaborati del progetto preliminare e dello Studio preliminare ambientale saranno consultabili a breve su WEB all’indirizzo www.silvia.regione.lombardia.it.

Ai sensi dell’art. 20 del d.lgs. 152/06 (come modificato dal d.lgs 4/2008) chiunque abbia interesse può presentare in forma scritta osservazioni sull’opera in questione, indirizzandoli all’ufficio provinciale sopra
indicato entro 45 (quarantacinque) giorni dalla data di pubblicazione del presente annuncio.

L’invio delle osservazioni potrà avvenire anche mediante posta certificata al seguente indirizzo: ecologia.rifiuti@pec.provincia.como.it

Il legale Rappresentante

 

Avviso al Pubblico n° 5 del 23/2/2015

Richiesta di verifica di assoggettabilità a VIA Provincia di Como

La Ditta Bordogna Srl, con Sede in Como (CO), in via Volta n. 3, ha predisposto lo studio preliminare ambientale relativo al progetto per la realizzazione di un nuovo impianto di recupero dei rifiuti non pericolosi, per il quale in data 23/2/2015 prot. provinciale n. 7513 ha richiesto laverifica di assoggettabilità alla VIA alla Provincia di Como, ai sensi dell'art. 6 della l.r. 2 febbraio 2010, n. 5

Suddetto materiale è stato contestualmente depositato presso l’Autorità competente provinciale.

La realizzazione delle opere in progetto ed il loro esercizio / gestione, avverrà in Pellio Intelvi (CO), in Via Madonnina.

Il progetto in questione consiste nella realizzazione di impianto per il recupero rifiuti non pericolosi, mediante l’utilizzo di un impianto di frantumazione mobile, per la produzione di materie per l’edilizia. L’intera area sarà recintata e vi si potrà accedere tramite due cancelli carrai. Verrà realizzata una piattaforma per lo stoccaggio e la lavorazione dei rifiuti non pericolosi, su tutta l’area verrà realizzata una pavimentazione in calcestruzzo o asfalto. Verranno predisposte delle vasche in grado di separare l’acqua dalla polvere, per il recupero delle acque piovane e nebulizzazione durante la frantumazione.

Il progetto dell’opera e lo studio preliminare ambientale sono depositati per la pubblica consultazione presso:

·        La Provincia di Como, via Borgovico, 148 (Autorità competente)

La presente forma di pubblicazione tiene luogo delle comunicazioni di cui all’art. 7 ed ai commi 3 e 4 dell’articolo 8 della legge 7 agosto 1990, n. 241.

Gli elaborati del progetto preliminare e lo Studio preliminare ambientale saranno consultabili a breve su WEB all’indirizzo www.silvia.regione.lombardia.it.

Ai sensi dell’art. 20 del d.lsg 152/06 chiunque abbia interesse può presentare in forma scritta osservazioni sull’opera in questione, indirizzandoli all’autorità competente sopra indicata entro 45 (quarantacinque) giorni dalla data dell’avviso nel sito web SILVIA del presente annuncio.

L’invio alle osservazioni potrà avvenire anche mediante posta certificata al seguente indirizzo: ecologia.rifiuti@pec.provincia.como.it (indirizzo pec dell’autorità competente)

Il Legale Rappresentante

 
 Avviso al Pubblico n° 4 del 18/2/2015

Richiesta di verifica di assoggettabilità a VIA Provincia di Como

La Società Cereda Ambrogio Srl, con sede operativa in Lurago d'Erba (Como), via degli Artigiani 3/F ha predisposto lo studio preliminare ambientale relativo al progetto definitivo per l'aggiornamento dell'autorizzazione in essere relativa all'impianto di stoccaggio e trattamento rifiuti sito nel Comune di Lurago d'Erba, via degli artigiani 3/F, per il quale in data 4/2/2015 ha richiesto la verifica di assoggettabilità a VIA alla Provincia di Como ai sensi dell'art. 6 della l.r.2 febbraio 2010, n. 5.

Suddetto materiale è stato contestulamente depositato presso l'Autorità competente provinciale.

La realizzazzione delle opere in progetto ed il loro esercizio/gestione avverrà in Lurago d'Erba, via degli Artigiani 3/F

Il progetto in questione consiste nella variazione dei quantitativi trattati dall'impianto di stoccaggio e trattamento dei rifiuti sito nel comune di Lurago d'Erba (Co), via degli artigiani 3/F

Il progetto definitivo dell'opera e lo studio preliminare ambientale sono depositati per la pubblica consulenza presso:

  • Amministrazione Provinciale di Como, Via Borgovico, 148
  • Comune di Lurago d'Erba, via Roma, 56.

La presente forma di pubblicazione tiene luogo alle comunicazione di cui all'art. 7 ed ai commi 3 e 4 dell'articolo 8 della legge 7 agosto 1990,  n. 241.

Gli elaborati del progetto preliminare e lo studio preliminare ambientale saranno consultabili a breve su web all'indirizzo www.silvia.regione. lombardia.it

Ai sensi dell'art. 20 del d.lgs. 152/06 chiunque abbia interesse  può presentare in forma scritta osservazioni sull'opera in questione, indirizzandoli all'autorità competente sopra indicata entro 45 giorni (quarantacinque giorni) dalla data di pubblicazione dell'avviso nel sito web SILVIA del presente annuncio.

L'invio delle osservazioni potrà avvenire anche mediante posta certificata al seguente indirizzo: ecologia.rifiuti@pec.provincia.como.it

Il legale rappresentante: Cereda Ambrogio Paolo

 

Avviso al Pubblico n° 3 del 4/2/2015

Richiesta di verifica di assoggettabilità alla VIA alla Provincia di Como per impianto sito nel comune di Grandola ed Uniti

La società Curti Impresa Edile Srl con sede in San Siro (CO), via Piano snc,  ha predisposto lo studio preliminare relativo al progetto per la realizzazione di un'attività di messa in riserva (R13) e recupero (R3), (R5) di rifiuti speciali non pericolosi da ubicarsi nel comune di Grandola ed Uniti.

Per la medesima istanza in data 20/1/2015 ha effettuato richiesta motivata da nuovi criteri localizzativi attualmente in vigore.

La documentazione prevista  ai fini della valutazione di assoggettabilità alla VIA relativa al progetto è stata depositata per la pubblica consultazione presso:

  • Provincia di Como - Settore Ecologia e Ambiente, via Borgivico, 148, 22100 - COMO
  • Comune di Grandola ed Uniti - Piazza Camozzi, 2 - 22010 - GRANDOLA ED UNITI

La presente forma di pubblicazione tiene luogo alle comunicazioni di cui all'art. 7 ed ai commi 3 e 4 dell'articolo 8 della legge 7 agosto 1990, n. 241.

Gli elaborati del progetto preliminare e lo studio preliminare ambientale sono consultabili sul sito web all'indirizzo www.silvia.regione.lombardia.it

Ai sensi dell'art. 20 del d.lgs. 152/06 e s.m.i. chiunque abbia interesse può presentare in forma scritta osservazioni sull'opera in questione, indirizzandole all'ufficio provinciale sopra indicato entro 45 giorni dalla data di pubblicazione (4/2/2015) nel sito web SILVIA del presente annuncio.

L'invio delle osservazioni potrà avvenire anche mediante posta certificata al seguente indirizzo: ecologia.rifiuti@pec.provincia.como.it

Il Responsabile del Servizio Rifiuti

Stefano Noseda

 

Avviso Pubblico n° 2 del 31/12/2014

Esclusione dalla verifica di assoggettabilità alla VIA per un impianto di recupero dei rifiuti sito nel Comune di Mariano Comense (CO)

Verifica di assoggettabilità alla VIA relativa ad un impianto di messa in riserva e recupero rifiuti (R4, R13) sito nel comune di Mariano Comense (CO) via Sant'Agostino, 158.

Proponente: Ditta Altametal srl con sede in Mariano Comense (CO), Corso Brianza, 10/b

Ai sensi dell'art. 20 del d.lgs. 152/06 e s.m.i. si avvisa che con provvedimento dirigenziale n° 430/A/ECO dell'1/12/2014 del Settore Ecologia e Ambiente, pubblicato integralmente sul sito di riferimento (SILVIA), visti gli esiti dell'applicazione del metodo di cui alla DGR n° 11317/10, il progetto citato non è assoggettato alla procedura di valutazione di impatto ambientale.

Il Responsabile del Servizio Rifiuti

Stefano Noseda

 

Avviso Pubblico n° 1 del 27/10/2014

Richiesta di verifica di assoggettabilità alla VIA in Comune di Mariano Comense (CO)

La società Altametal srl con sede in Mariano Comense (CO), Corso Brianza, 10/b con partita IVA 03430380133 ha presentato la documentazione prevista  ai fini della valutazione di assoggettabilità alla VIA relativa al progetto di un impianto di messa in riserva e recupero rifiuti (R4, R13).

Il progetto è localizzato in Mariano Comense (CO) via Sant'Agostino, 158 e prevede operazioni di recupero dei rifiuti di tipo R4 ed R13.

Il progetto preliminare dell'opera e lo studio preliminare sono depositati per la pubblica consultazione presso i seguenti enti pubblici:

Provincia di Como - Settore Ecologia e Ambiente, via Borgivico, 148, 22100 - COMO

Mariano Comense - Piazzale Teodoro Manlio Console, 6/8 22066 - MARIANO COMENSE

Ai sensi dell'art. 20 del d.lgs. 152/06 e s.m.i. chiunque abbia interesse può presentare in forma scritta osservazioni sull'opera in questione, indirizzandole all'ufficio provinciale sopra indicato entro 45 giorni dalla data di pubblicazione del presente annuncio.