INFORMAZIONI PER I TITOLARI DELLE AZIENDE RICHIEDENTI L'AUA

1. Presentazione della domanda di Autorizzazione Unica Ambientale

La domanda per il rilascio dell’autorizzazione unica ambientale corredata dai documenti, dalle dichiarazioni e dalle altre attestazioni previste dalle vigenti normative di settore relative agli atti di comunicazione, notifica e autorizzazione indicati alle lettere dalla a) alla g) dell'art. 3 del DPR 59/2013, deve essere presentata unicamente allo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP).

Per le modalità di dettaglio occorre riferirisi a quanto previsto dal SUAP competente per territorio. Per l'accesso alle informazioni necessarie è anche possibile riferirsi al seguente link:

IMPRESA IN UN GIORNO -SUAP

Si ricorda in generale che dal 1° novembre 2014 l'istanza può essere presentata solo per via telematica , mediante la modulistica e gli applicativi indicati alla pagina specifica ( Modulistica ), cioè con l'utilizzo della modulistica regionale unificata e con modalità conformi ai protocolli derivanti dall’applicazione del DPR 160/2010.

Da tale data, le seguenti tipologie di istanze non sono più considerate ricevibili:
- istanze presentate su supporto cartaceo;
- istanze con documenti allegati non firmati digitalmente;
- istanze presentate mediante l’utilizzo di modulistica differente da quella regionale unificata.

In ogni caso, documenti trasmessi dal Gestore (inteso come il Titolare dell’attività produttiva richiedente l’AUA), anche su supporto informatico ma non firmati digitalmente, non saranno presi in considerazione per l’iter istruttorio e saranno considerati formalmente mancanti.3

I files firmati digitalmente sono in genere riconoscibili in quanto presentano l'estensione finale .p7m . Per maggiori informazioni sulla firma digitale, sulla verifica e la consultazione dei documenti firmati digitalmente è possibile consultare la seguente pagina del sito di Agenzia per l'Italia Digitale:

Agenzia per l'Italia digitale

 

2. Domanda di subentro / volturazione

Si rimanda alla specifica Sezione

 

3. Sottoscrizione digitale da parte di un Soggetto terzo

Nel caso che la firma digitale non sia effettuata direttamente dal Gestore (il Titolare dell'Attività), deve essere redatta apposita procura al Sottoscrittore, con l'utilizzo del seguente modulo o di uno equivalente.

Modulo Procura per sottoscrizione digitale della domanda

Il modulo, compilato manualmente e firmato in forma autografa dal Titolare dell'attività, dovrà essere poi digitalizzato e firmato digitalmente dal medesimo Soggetto delegato.

Ricevuta l'istanza, il SUAP la trasmetterà in modalità telematica all'Autorità competente (Provincia) e a tutti gli altri Soggetti competenti in materia ambientale, al fine dello svolgimento del procedimento e della relativa istruttoria.

L'Autorizzazione Unica Ambientale, una volta concluso il procedimento da parte della Provincia di Como, verrà rilasciata direttamente dal SUAP con durata di 15 anni e sostituirà gli atti di comunicazione, notifica ed autorizzazione in materia ambientale per i titoli abilitativi compresi nel DPR 59/2013

 

INFORMAZIONI PER GLI SPORTELLI UNICI ATTIVITA' PRODUTTIVE

In relazione alle modalità di presentazione delle domande, oltre alla modulistica unificata, Regione Lombardia ha messo a disposizione il portale MUTA per il caricamento delle domande stesse su una piattaforma informatica che garantisca i protocolli d’interoperabilità previsti dal DPR 160/2010 e specificati dalle recenti disposizioni regionali in materia (DDG n. 5512 del 25/06/2014 e DDC n. 5513 del 25/06/2014). Tale piattaforma potrà essere utilizzata liberamente dai SUAP che non utilizzino già il portale di IMPRESAINUNGIORNO (Infocamere) o che non disponessero di un software che risponda ai requisiti di interoperabilità richiesti.
Si ricorda a questo proposito che, in applicazione del D.P.R. 160/2010, ciascun SUAP è tenuto ad indicare sul portale Impresainungiorno le modalità scelte dallo stesso per la compilazione delle pratiche (mediante: software proprietario, Infocamere o MUTA).

Per i SUAP che già gestiscono le pratiche mediante software adeguato ai citati sistemi di interoperabilità, si precisa che non dovrà essere effettuata alcuna nuova operazione sul portale Impresainungiorno.

Dal momento in cui il SUAP competente rende disponibile un software per la compilazione on line delle pratiche, i Gestori sono tenuti all’inoltro delle istanze al SUAP unicamente attraverso la modalità indicata, con l’esclusione anche dell'utilizzo della posta elettronica certificata.

 

Pagina principale

Documenti e approfondimenti