Convegno  “Ieri, oggi e domani: le donne protagoniste nella scienza”

Giovedì 16 maggio presso l’Aula Magna dell’Università degli Studi dell’Insubria, via S. Abbondio 9, Como è stato presentato il video IL TEMPO DELLA SCIENZA, LO SPAZIO DELLE DONNE del regista Paolo Massimiliano Gagliardi, realizzato dalla Consigliera di Parità della Provincia di Como, in collaborazione con il Comitato Pari Opportunità dell’Università dell’Insubria. L’iniziativa nasce nell’ambito di un progetto finalizzato a sensibilizzare le ragazze sulla scarsa presenza delle donne nei percorsi formativi di carattere tecnico-scientifico e a incentivarle verso tali studi, in cui la presenza femminile è ancora minoritaria. 

La collaborazione tra l’Ufficio della Consigliera di Parità e il CPO dell’Università dell’Insubria s’inserisce in un percorso intrapreso negli anni scorsi che ha permesso l’erogazione di contributi per le studentesse che sceglievano di iscriversi alle facoltà scientifiche dell’Università dell’Insubria di Como, che registrano una scarsa presenza femminile. 

Nel 2012, grazie anche alla condivisione con il gruppo di lavoro “Scuola, formazione, universitàdella Rete Nazionale delle Consigliere di cui la Consigliera di Parità di Como fa parte, l’azione è diventata più incisiva con la progettazione di un video da utilizzare nelle attività di orientamento per gli studenti e le studentesse delle scuole secondarie di primo e secondo grado. 

Attraverso un bando pubblico rivolto a studenti e studentesse, dottorandi e dottorande, del Dipartimento di Scienza e Alta Tecnologia dell’Università degli Studi dell’Insubria, sede di Como è stata premiata un’idea progettuale finalizzata a informare e sensibilizzare sul tema “donne e scienza”. La giovane vincitrice del bando, dott.ssa Cristina Corti, ha potuto quindi individuare, seguendo le indicazioni della Consigliera di Parità Paola De Dominicis e con la supervisione della dott.ssa Barbara Giussani, una serie di biografie di scienziate particolarmente significative, del passato e del presente, che rappresentassero la base dei contenuti del video, affidato alla regia di Paolo Massimiliano Gagliardi.  

Nel video – che vede coinvolti studenti dell’Università dell’Insubria come attori e attrici - sono presenti anche interviste a giovani scienziate che hanno raggiunto risultati di rilievo internazionale:

  • Elena Ferrari - Professoressa ordinaria di Informatica presso il Dipartimento di Scienze Teoriche e Applicate (DiSTA) dell’Insubria, insignita del grado di Fellow dall’IEEE, la più prestigiosa associazione internazionale nei settori delle scienze e dell’ingegneria, per i suoi studi altamente innovativi nel campo della protezione dei dati e della privacy; 
  • Nicoletta Leonora Landsberger - docente di Biologia Molecolare presso il Dipartimento di Scienze Teoriche e Applicate (DiSTA) dell’Insubria, insignita del titolo di Commendatore della Repubblica Italiana per aver contribuito con la sua attività di ricerca a individuare le cause alla base della Sindrome di Rett, malattia genetica che colpisce prevalentemente le bambine; 
  • Michela Prest – ricercatrice del Dipartimento di Scienza e Alta Tecnologia dell’Università dell’Insubria, che è stata coordinatrice della progettazione e realizzazione del tracciatore al silicio che costituisce il cuore del satellite AGILE.

L’idea fondante del video è che siano le studentesse e gli studenti di oggi a raccontare la storia delle scienziate del passato, in una sorta di simbolico passaggio di consegne.

La produzione del video e l’organizzazione del convegno sono state promosse dalla Consigliera di Parità della Provincia di Como, in collaborazione con il Comitato Pari Opportunità dell’Università dell’Insubria, con la compartecipazione della Consigliera di Parità della Provincia di Varese, con il contributo di Univercomo e con il patrocinio del Comune di Como.

 

Guarda il documentario

 

(Guarda a schermo intero)

 

Documenti e approfondimenti