News

GESTIONE MATERIALI INERTI: DAI CONTROLLI DATI RASSICURANTI PER IL TERRITORIO

I controlli richiesti dalla Provincia di Como hanno garantito che il 100% dei rifiuti sia da ritenersi non pericoloso e privo amianto. È questo il dato più importante e significativo emerso durante  il workshop “Le spedizioni transfrontaliere di rifiuti inerti dal Canton Ticino alla Lombardia: una gestione coordinata e controllata” tenutosi presso la Regio Insubrica e nel corso del quale sono stati presentati ad un pubblico interessato al tema i risultati del progetto Controllo Materiali Esteri Transfrontalieri Autorizzati (CO.M.E.T.A).

Il progetto, a tre anni dalla sottoscrizione dell’Accordo tra la Regione Lombardia e il Cantone Ticino “Intesa di coordinamento transfrontaliero per la gestione dei materiali inerti fra la Regione Lombardia e il Cantone Ticino” e sotto la supervisione del gruppo di concertazione costituito dalla Comunità di lavoro come previsto all’art. 4, prg 2, ha messo in evidenza i risultati di due annualità di controlli sui rifiuti inerti, spediti dal Cantone Ticino alla Lombardia. Nonostante alcune inconformità analitiche è emerso un quadro rassicurante sulla qualità delle terre di scavo che rappresentano la grande maggioranza del materiale movimentato.

Al termine della presentazione i presenti hanno richiamato la necessità di un’attenzione della politica locale alle problematiche del territorio, soprattutto in relazione all’impatto del traffico transfrontaliero di mezzi pesanti. “Resta aperto il tema da noi sollevato sulla copertura dei costi esterni come emissioni, traffico, degrado infrastruttura stradale e passaggio dei camion – ha infatti sottolineato il consigliere provinciale delegato ai Rapporti con la Regio Insubrica, Mirko Baruffini - Continueremo a vigilare e a chiedere a Regione Lombardia controlli e copertura di costi ambientali”. 

 

Clicca qui  http://www.regioinsubrica.org/sala-stampa/cs-22032018-workshop-le-spedizioni-transfrontaliere-di-rifiuti-inerti-dal/ per consultare il materiale presentato durante il workshop.

 

Indietro