News

ASSEMBLEA DEI SINDACI

Si è riunita oggi a Villa Gallia l’Assemblea dei Sindaci, convocata dalla Presidente della Provincia, Maria Rita Livio. All’ordine del giorno, importanti questioni che sottolineano come l’A mministrazione Provinciale stia diventando sempre più, come da funzione affidatale per legge, un Ente a servizio dei Comuni. Sono stati perciò illustrati ai Sindaci presenti alcuni dei servizi fondamentali portati avanti dagli uffici provinciali:

 
  • -          STAZIONE UNICA APPALTANTE: a oggi aderiscono alla stazione unica appaltante della Provincia di Como 73 Comuni e 2 Consorzi e, a partire dal 01.11.2015, sono state espletate e aggiudicate gare per 127.711.105 euro. La SAP ha gestito gare per l’affidamento di contratti della natura più varia:
  • ·         sevizi di igiene urbana ( raccolta trasporto e conferimento rifiuti )
  • ·         servizi di mensa scolastica e ristorazione collettiva
  • ·         servizi sociali
  • ·         servizi di supporto all’accertamento ed alla riscossione di tributi
  • ·         servizi  di ingegneria ed architettura
  • ·         servizi assicurativi
  • ·         2 bandi per finanza di progetto
  • ·         affidamento di lavori della più varia tipologia

  

  • -          MONITORAGGIO E AGGIORNAMENTO PTCP: Il nuovo ruolo conferito alla Provincia richiede un ripensamento sostanziale degli strumenti di pianificazione territoriale. In uno scenario normativo in continua trasformazione, a distanza di sei anni dal primo rapporto di monitoraggio sul raggiungimento degli obiettivi del PTCP, e a oltre dieci anni dall’approvazione di quest’ultimo, gli Uffici del Settore Programmazione Territorio e Parchi sono stati incaricati di predisporre un documento di monitoraggio in relazione alla gestione, agli effetti e alla valutazione del raggiungimento degli obiettivi del Piano stesso. Su mandato della Presidente si costituirà un gruppo di lavoro composto da consiglieri di maggioranza e di minoranza con il supporto di unità dell’Ufficio. A seguito della fase di consultazione con gli enti locali e le parti sociali e territoriali verranno esaminati e valutati dal gruppo di lavoro le osservazioni e i contributi che dovessero emergere.

  

  • -          PRESENTAZIONE DEL PIANO DI BACINO DEL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE: L’Agenzia per il Trasporto Pubblico Locale di Como – Lecco - Varese presenta una prima bozza del Programma di Bacino, già condivisa con gli Enti proprietari e con la Regione Lombardia. Il Programma riguarda i circa 30 milioni di bus/km  sviluppati dalle linee urbane e interurbane e dalle 5 funivie/funicolari del Bacino ed è propedeutico al lancio della gara per i servizi TPL che dovrà essere finalizzata entro il 2018. Il Programma di Bacino dovrà essere completato e approvato dall’Assemblea dell’A genzia nei prossimi mesi. Elementi di base del Programma di Bacino, che deve essere coerente con le risorse messe a disposizione dalla Regione Lombardia e dagli Enti proprietari, sono le integrazioni col il ferro (tenendo conto anche dei nuovi servizi, come il Como – Mendrisio - Varese), il nuovo sistema tariffario con bigliettazione elettronica e l’attenzione per il servizio transfrontaliero.

  

Agli Amministratori è stata inoltre presentata una relazione che illustra lo stato, aggiornato a luglio 2017, delle attività del settore Lavori Pubblici e Fabbricati, con un puntuale elenco degli interventi svolti su tutte le strade provinciali e gli edifici di proprietà della Provincia tra cui progettazioni, manutenzioni ordinarie e straordinarie, interventi di somma urgenza (vedi allegato).

 

“L’Assemblea dei Sindaci è un momento importante di restituzione relativa al lavoro svolto dalla Provincia, nonché un momento di confronto e di condivisione dei temi e delle priorità in capo all’E nte. – spiega la Presidente della Provincia di Como, Maria Rita Livio – Non è l’unico però, siamo al servizio dei Comuni e lo facciamo tutti i giorni, non solo con il lavoro che viene svolto all’i nterno degli uffici, ma anche con continui rapporti che abbiamo con Sindaci e Amministratori dell’i ntero territorio, che si traducono spesso in sopralluoghi od anche incontri operativi presso i singoli Comuni. I Sindaci lo sanno e la loro presenza qui oggi sta ad indicare anche il riconoscimento di quanto l’Ente stia facendo, nonostante le ben note difficoltà a livello finanziario”.

         

Allegati: Indietro