News

LA PROVINCIA DI COMO AL TAVOLO CHE HA APPROVATO IL PIANO OPERATIVO DEL PIANO STRATEGICO NAZIONALE SULLA VIOLENZA MASCHILE CONTRO LE DONNE 2017/20

Pubblichiamo il Piano operativo 2017-2020  del Piano strategico Nazionale sulla violenza maschile contro le donne, approvato dalla Cabina di regia nella riunione che si è svolta il 18 luglio.

Un documento che costituisce la sintesi del lavoro di tutte le Amministrazioni, che con il coordinamento del Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, hanno concorso all’aggiornamento dello stato di attuazione e indicato, ove disponibili, le risorse finanziarie per la relativa attuazione.

“Il Piano – ha sottolineato il Sottosegretario di Stato On. Vincenzo Spadafora – ha natura flessibile e dinamica e quindi sarà possibile, per tutto il periodo della sua attuazione, aggiornarlo ed integrarlo con ulteriori azioni concrete e risorse dedicate, sulla base delle priorità ed esigenze che di volta in volta emergeranno dal confronto nelle apposite sedi deputate: Comitato tecnico e Cabina di regia”.

“La legge 56/14 – ha dichiarato nel suo intervento alla Cabina di regia la Consigliera della Provincia di Como Maria Grazia Sassi, che rappresenta l’UPI nel tavolo con il Governo e ha partecipato alle riunioni della cabina di regia che si sono susseguite in questi mesi- ha assegnato alle Province come funzione fondamentale proprio il controllo dei fenomeni discriminatori in ambito occupazionale e promozione delle pari opportunità sul territorio provinciale. È una funzione che le Province esercitano a pieno, e che può garantire concretezza a questo piano. Essenziale, per diffondere una nuova cultura delle pari opportunità, è l’incontro con la scuola e la promozione di percorsi di conoscenza e formazione che aiutino i ragazzi e le ragazze nella crescita di una coscienza non solo egualitaria, ma capace di respingere e denunciare la violenza. Imparando, anche, a comprendere l’importanza di un lessico corretto e l’estrema pericolosità della violenza verbale. Per questo come UPI sensibilizzeremo le Province a promuovere iniziative coordinate nelle scuole in particolare in occaisone degli eventi che saranno realizzati per la giornata internazionale contro la violenza sulle donne, il 25 novembre prossimo”.

  

Indietro