News

AGGIORNAMENTO CANONE CONCESSORIO E I CORRISPETTIVI DOVUTI ALLA PROVINCIA PER IL RILASCIO O IL RINNOVO DEGLI ATTI AUTORIZZATORI - BIENNIO 2019-2020

In base alla variazione accertata dall’ISTAT verificatasi nel biennio precedente, le tariffe che determinano il canone concessorio ed i corrispettivi dovuti alla Provincia per il rilascio o il rinnovo degli atti autorizzatori sono come di seguito aggiornati:

 

ATTO AUTORIZZATORIO

CASISTICA PREVISTA DALL’ART. 26 DEL VIGENTE REGOLAMENTO PROVINCIALE PER IL RILASCIO DELLE CONCESSIONI E AUTORIZZAZIONI CONCERNENTI LE STRADE PROVINCIALI, APPROVATO CON DELIBERAZIONE N. 61 DEL 20.12.2000.

 

PER STRADE DI PRIMA CATEGORIA Euro 259,95

PER STRADE DI SECONDA CATEGORIA Euro 225,74

 

Per le Aziende erogatrici di pubblici servizi il corrispettivo dovuto per il rilascio dell’atto autorizzatorio è determinato in misura del 70% della tariffa

 

PER STRADE DI PRIMA CATEGORIA Euro 181,98

PER STRADE DI SECONDA CATEGORIA Euro 158,05

 

Il valore economico in riferimento alla classificazione delle strade provinciali per il calcolo del COSAP viene aggiornato come segue:

 

PER STRADE DI PRIMA CATEGORIA Euro 23,95

PER STRADE DI SECONDA CATEGORIA Euro 17,10

 

Per le occupazioni temporanee la determinazione delle tariffe in relazione ai giorni di occupazione, in base alla quantificazione in metri quadrati o metri lineari viene aggiornata come di seguito:

 

PER STRADE DI PRIMA CATEGORIA Euro 1,53

PER STRADE DI SECONDA CATEGORIA Euro 1,08

 

Il sopralluogo tecnico, richiesto dall’interessato (art. 19 comma 6 lettera b del vigente Regolamento Provinciale) è assoggettato al pagamento di Euro 102,61.

 

Per la rinuncia da parte del concessionario alla realizzazione delle opere in corso d’i struttoria (art. 36 comma 3 del vigente Regolamento Provinciale) è dovuto un corrispettivo di Euro 68,43.

 

TRASPORTI ECCEZIONALI

 

Per spese istruttorie dei trasporti eccezionali e del transito in deroga alle ordinanze di limitazione al traffico lungo le strade provinciali è dovuto un corrispettivo di Euro 68,43.

 

Indietro