Eventi

SCADENZA PAGAMENTO CANONI DEMANIALI DI CONCESSIONE DERIVAZIONE ACQUA

Tutti coloro che derivano e utilizzano acque pubbliche sono obbligati a pagare il canone demaniale annuo a Regione Lombardia. Il versamento dei canoni è disciplinato dall’articolo 6 della legge regionale 29 giugno 2009, n.10 e s.m.i.

Gli importi unitari dei canoni demaniali per l’uso delle acque pubbliche per l’anno 2017 sono stati resi noti con il D.d.s.12793 del 1 dicembre 2016 pubblicato sul B.U.R.L. (Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia) Serie Ordinaria n. 50 del 12 dicembre 2016, comprensivo dell’a llegato A – “Tabella dei canoni per l’uso di acqua pubblica – anno 2017”.

VERSAMENTI DEGLI ENTI PUBBLICI

Dal 2016 anche gli Enti Pubblici assoggettati alle disposizioni contenute nell'articolo 35 del Decreto Legge 1/2012 (convertito con Legge 35/2012) potranno procedere ad effettuare i versamenti dei canoni concessione delle utenze di acque pubbliche in favore di Regione Lombardia mediante le modalità indicate nell’avviso di scadenza, non sarà pertanto più consentito effettuare i versamenti dei canoni delle utenze idriche mediante operazioni di “girofondi” sulla contabilità Speciale della Regione Lombardia presso la Tesoreria Provinciale dello Stato. 

È possibile trovare tutte le informazioni sui canoni per l’uso di acqua pubblica al seguente link:

http://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioServizio/servizi-e-informazioni/cittadini/tributi-e-canoni/canoni-demaniali/canoni-demaniali-uso-acque-pubbliche/canoni-demaniali-uso-acque-pubbliche

I referenti del Servizio Risorse Territoriali – Ufficio Derivazioni, sono disponibili per ogni chiarimento ai seguenti numeri telefonici:

dr. ssa Silvia Tavecchia:                        031.230.486 (silvia.tavecchia@provincia.como.it)

dr. ssa Pasqualina Del Curto :               031.230.235 (pasqualina.delcurto@provincia.como.it)

 

 

Indietro